Castè di Riccò del Golfo, Atelier 97, UNEXPECTED LANDSCAPES PAESAGGI INATTESI, 2 Giugno - 3 Luglio 2016, la Spezia, Italia

Alessio Guano

Si inaugura giovedì 2 giugno alle ore 17.30 presso la Corte Paganini, antica residenza di Castè di Riccò del Golfo, in provincia di la Spezia, la mostra ideata e curata da Alessio Guano, con il contributo della Dott.ssa Tiziana Clara Luisi.
Diciotto gli artisti selezionati ed invitati dai curatori ad elaborare e rendere propria la seguente frase di Darko Pandakovic, architetto paesaggista e docente del Politecnico di Milano:“non vediamo più con i nostri occhi, vediamo quello che gli altri ci suggeriscono di vedere”.
Ecco il testo di presentazione del progetto a cura di Alessio Guano.
In occasione della nuova programmazione degli eventi legati allo spazio Atelier 97 Arte Contemporanea di La Spezia, ho pensato di proporre ad alcuni artisti selezionati del circuito della galleria un nuovo progetto: UNEXPECTED LANDSCAPES: PAESAGGI INATTESI. L’idea è stata quella di coinvolgere un numero limitato di artisti gravitanti attorno alla ricerca contemporanea che potessero offrire una visione ampia, anche se non esaustiva, delle realtà che ci circonda. Prendendo come spunto di riflessione la frase sopra citata di Darko Pandakovic, architetto impegnato da anni nella valorizzazione del patrimonio paesaggistico, ogni artista ha interpretato la tematica attraverso il suo personale linguaggio. Sebbene vi sia una naturale ed inconsapevole attrazione verso il paesaggio, la capacità di osservare ed interpretare il sistema globale, aperto e in continuo mutamento, sta lentamente perdendosi. Il progetto vuole riflettere sul significato più ampio di paesaggio inteso non solo come spazio che raccoglie e conserva panorami e bellezze naturali, ma come involucro che racchiude mondi eterogenei e questioni economiche, sociali e storiche da risolvere. La mostra non vuole quindi essere una semplice raccolta di opere a tema o fotografie di paesaggio, ma piuttosto vuole dare la possibilità di riflettere sul mondo contemporaneo.

 

E anche i cataloghi sono pronti…

Secolo XIX,
02.06.2016,
UNEXPECTED LANDSCAPES

 

MADE IN LA SPEZIA

Il Golfo dei Poeti tra storia e modernità, progetti e realtà
02.06.2016

 

Unexpected Landscapes. Castè…mostra internazionale.

Si inaugura giovedì 2 giugno alle ore 17.30 presso la Corte Paganini, antica residenza di Castè di Riccò del Golfo, in provincia di la Spezia, la mostra ideata e curata da Alessio Guano, con il contributo della Dott.ssa Tiziana Clara Luisi. Diciotto gli artisti selezionati ed invitati dai curatori ad elaborare e rendere propria la seguente frase di Darko Pandakovic, architetto paesaggista e docente del Politecnico di Milano: “non vediamo più con i nostri occhi, vediamo quello che gli altri ci suggeriscono di vedere” Ecco il testo di presentazione del progetto a cura di Alessio Guano. In occasione della nuova programmazione degli eventi legati allo spazio Atelier 97 Arte Contemporanea di La Spezia, ho pensato di proporre ad alcuni artisti selezionati del circuito della galleria un nuovo progetto: UNEXPECTED LANDSCAPES: PAESAGGI INATTESI. L’idea è stata quella di coinvolgere un numero limitato di artisti gravitanti attorno alla ricerca contemporanea che potessero offrire una visione ampia, anche se non esaustiva, delle realtà che ci circonda. Prendendo come spunto di riflessione la frase sopra citata di Darko Pandakovic, architetto impegnato da anni nella valorizzazione del patrimonio paesaggistico, ogni artista ha interpretato la tematica attraverso il suo personale linguaggio. Sebbene vi sia una naturale ed inconsapevole attrazione verso il paesaggio, la capacità di osservare ed interpretare il sistema globale, aperto e in continuo mutamento, sta lentamente perdendosi. Il progetto vuole riflettere sul significato più ampio di paesaggio inteso non solo come spazio che raccoglie e conserva panorami e bellezze naturali, ma come involucro che racchiude mondi eterogenei e questioni economiche, sociali e storiche da risolvere. La mostra non vuole quindi essere una semplice raccolta di opere a tema o fotografie di paesaggio, ma piuttosto vuole dare la possibilità di riflettere sul mondo contemporaneo. Gli artisti selezionati: Nicola Bertellotti, Hans Burger ( Hans Quasi Zen Burger ) , Hans Clavin , Luca Dal Vignale , Marcello Diotallevi , Luc Fierens , Alberto Gallingani , Alessio Guano , Reinhardt Kenneth , Philip Maltman, Lucia Marcucci, Elena Marini, Dazo Molino, Giacomo Montanelli, Lamberto Pignotti, Albino Pitti, Pedro Tribizon Frisneda , Roberto Vendasi.

art, world, force